copertina

Raccogliere, immagazzinare e conservare

on ottobre 27 | in Progettare Giardino Biologico | by | with No Comments

A cosa serve porre una grande attenzione al momento della semina, della piantagione e della cura dei vegetali, se poi parassiti, muffa, o batteri mandano tutto in rovina?

A memoria d’uomo per immagazzinare i prodotti dell’orto, dei campi e del bosco si sono usati metodi che li rendevano inalterabili e duravano tutto l’inverno: fermentare, salare, affumicare, arrostire, essiccare e altro. Soprattutto, però, il rispetto del giusto momento per il raccolto e la conservazione.

Spesso gli stessi procedimenti di immagazzinamento e di conservazione portano a risultati diversi tra loro.

mele-rosse-cesto-203374

Un esempio classico è quello delle marmellate: qualche volta ammuffiscono poco dopo essere state aperte, altre volte rimangono a lungo sul tavolo e hanno il buon sapore del primo giorno. Vasetti di frutta e marmellata fatte in casa, anche chiusi, non si conservano sempre allo stesso modo. Imparando le regole del raccolto e della conservazione, si troverà la soluzione  alla domanda fatta in apertura di articolo.

marmellata-di-mele

Il giusto momento. Il momento adatto per il raccolto, la conservazione, l’immagazzinamento e il mettere in cantina, è la luna ascendente (dal Sagittario ai Gemelli). Raccolto ed immagazzinamento non dipendono dalla fase lunare, ma dalla costellazione attraversata in quel momento dalla luna.

 Per raccolto ed immagazzinamento di cereali, verdure e patate i giorni migliori son quelli dell’Ariete.

Frutta e verdura in luna ascendente contengono i succhi migliori, che rimangono inalterati al momento del raccolto e sono buone premesse per un buon sapore e una buona conservazione.

confettura-cachi

La luna ascendente va bene anche per la cottura di marmellate e succhi. La frutta è più succosa ed ha un miglior aroma. La conservazione è migliore – e non occorre ricorrere a prodotti gelificanti o altri simili additivi chimici (vale anche per la cottura e la messa in conservo di altri prodotti alimentari).

CACHI-2017-1

I giorni dei Pesci sono un’eccezione: si trovano in luna ascendente, ma tutto quello che viene raccolto in essi va consumato subito. Non sono adatti a mettere in cantina o a conservare frutta e verdura; c’è pericolo di putrefazione, e tutto è insipido.

Se, per mancanza di tempo non si possono tener presente i giorni più adatti, si faccia almeno attenzione ad evitare quelli con gli influssi più negativi.

Prodotti raccolti in luna crescente vanno consumati subito, se la luna non si trova in un segno di forza ascendente.

Sono assolutamente da evitare i giorni della Vergine per il raccolto, l’immagazzinamento e la conservazione. I prodotti conservati in vasetto, per esempio, cominciano a fare la muffa. Anche il Cancro non è particolarmente adatto. Facendo attenzione alla luna ascendente, è meglio evitare questi segni.

Frutta, verdura ed erbe da essiccare vanno raccolte in luna calante.

Gli scaffali della cantina dove verrà immagazzinata la frutta, vanno puliti solo in luna calante (in un giorno dell’aria o del fuoco) così rimarranno asciutti e senza muffa.

Pin It

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

« »

Scroll to top
css.php