visual-peperoncini-agosto

Peperoncini, le più interessanti varietà da coltivare

on agosto 28 | in Orto Biodinamico | by | with No Comments

Le varietà di peperoncino sono moltissime, probabilmente migliaia. Di seguito vi presentiamo una breve selezione delle varietà classiche, più comunemente diffuse e facilmente reperibili in commercio sotto forma di semi e/o piantine.

CINQUE GRANDI CATEGORIE

Le varietà si possono raggruppare in cinque grandi categorie.

  • La prima, quella delle ornamentali, comprende varietà dove l’aspetto estetico prevale sulla piccantezza e sull’aroma dei frutti (che sono pur sempre commestibili). A questa categoria appartengono in prevalenza varietà delle specie Capsicum chinense e Capsicum annuum. Sono piante con frutti particolari per forma e colore, spesso con numerose transizioni di colore durante la maturazione, con la presenza simultanea di frutti in tutti gli stati di maturazione, caratteristica che conferisce a queste varietà un aspetto multicolore molto accattivante. L’effetto ornamentale è aumentato dal lungo periodo di fioritura e di produzione dei frutti che va da inizio primavera a fine autunno. In questa categoria vi sono anche varietà a foglie scure particolarmente eleganti, che spesso hanno fiori viola e frutti di colore rosso brillante a maturazione, che creano piacevoli contrasti con le foglie.
  • La seconda categoria comprende varietà prevalentemente mangerecce, con piccantezza medio-bassa, ottime per il consumo fresco; alcune varietà producono frutti con polpa spessa e croccante, perfetti da mangiare in insalata o per la conservazione sottaceto.
    Questa categoria comprende principalmente varietà delle specie Capsicum annuum e Capsicum baccatum.
  • Alla terza categoria appartengono le varietà molto piccanti, tutte di Capsicum chinense. Queste varietà producono frutti caratterizzati da aromi intensi e fruttati: gli Habanero sono i rappresentanti più noti di questo gruppo.
  •  La quarta, scoperta solo in tempi recenti, è quella delle varietà super piccanti, tutte appartenenti alla specie Capsicum chinense. I frutti super piccanti sono caratterizzati da uno sviluppo abnorme del tessuto placentare, che spesso ricopre completamente le pareti interne del frutto; poiché è in questo tessuto che si formano le ghiandole che producono la capsaicina, questi frutti hanno sempre piccantezza molto elevata, in alcuni casi davvero esagerata. Un’altra caratteristica quasi sempre presente in queste varietà è la rugosità della superfice del frutto. Anche le forme particolari, frutti con coda o veri e propri pungiglioni, contribuiscono al fascino delle varietà di questo gruppo.
  • La quinta e ultima categoria comprende varietà di specie selvatiche, i cui frutti presentano una scarsa variabilità, poiché sono quasi sempre tondeggianti e di piccole dimensioni. I fiori sono piccoli, ma spesso spettacolari. Le piante sono quasi sempre di grandi dimensioni (alcune varietà possono raggiungere facilmente in una stagione 3 metri fi altezza e formare una chioma di 2 metri di diametro), frequentemente con portamento disordinato. In generale sono piante per amatori, ma stranamente è proprio una di queste varietà, il Rocopica, a produrre, secondo molti appassionati, i migliori frutti da consumare freschi.
    Si fa presente che il periodo di raccolta dei frutti, indipendentemente dalla varietà coltivata, va indicativamente dal mese di giugno sino a fine autunno, quando le piante vengono danneggiate dalle prime gelate.

Peperoncini ornamentali

  • CAP 1546. Interessante varietà di Capsicum annuum proveniente dal Giappone. La pianta è un alberello compatto dell’altezza di circa 60 cm e altrettanto di diametro, con foglie di colore verde scuro con riflessi violacei. Ai fiori, viola, seguono frutti poco piccanti (circa 10.000 Shu), tondeggianti del diametro di 10-12 mm, che durante la maturazione virano dal viola scuro al rosso brillante passando attraverso varie tonalità di viola, giallo e arancione. Le variazioni di colore dei frutti creano un bel contrasto cromatico con il fogliame scuro.
  • MATA FRADE. E’ una varietà di Capsicum chinense particolarmente bella, proveniente dal Brasile. La pianta, che raggiunge l’altezza di 1 metro, con diametro di 1,5 metri, è vigorosa e tende ad espandersi orizzontalmente. Fusto e rami sono scuri, mentre le foglie sono violaceee lucide. I fiori sono di colore bianco-crema, con macchie violacee sul retro dei petali. I frutti, di media piccantezza (circa 100.000 Shu). sono simili a piccole perle lucide leggermente appuntite del diametro di 12-15 mm; durante la maturazione virano dal viola scuro al rosso brillante, passando per il verde scuro. E’ una varietà molto produttiva; nel corso della stagione una pianta può produrre anche mille frutti del peso di circa 1 grammo ciascuno. I frutti maturi, se non vengono raccolti, tendono a seccare sulla pianta.
  • NAPOLI. Si tratta di una varietà di Capsicum annuum selezionata nel nostro Sud, con portamento a cespuglio e che raggiunge i 50-60 cm di altezza e di diametro. Le foglie sono di colore verde intenso, piuttosto coriacee. Il fiore è bianco. I frutti, eretti e di forma conica, sono lunghi circa 3 cm per i cm di diametro alla base. Durante la maturazione virano attraverso una stupenda sequenza di colori: crema con screziature violacee, giallo, arancione con tonalità molto caldee, infine, rosso. I frutti, poco piccanti (circa 20.000 Shu), sono adatti al consumo fresco, anche se questa varietà è prevalentemente coltivata come ornamentale.
  • ORANGE BLOB. E’ una varietà di Capsicum chinense molto bella e particolare, proveniente dagli Stati Uniti d’America. La pianta è piuttosto bassa (50-70 cm di altezza per 1 metro di diametro) con fusto corto; tende ad espandersi in larghezza, con un gran numero di rami orizzontali e nodi molto ravvicinati. I giovani rami sono coperti da una fitta peluria bianca; anche le foglie sono coperte da una fitta peluria bianca lungo le venature della pagina inferiore, sul picciolo e sui bordi.
    I fiori sono multipli per nodo, con corolla verdognola. Il frutto, dalla superficie esterna molto corrugata, ha la forma di una trottola appuntita di circa 4-5 cm di diametro e alta altrettanto; è verde da immaturo e diventa arancione a completa maturazione. La presenza di frutti multipli per nodo e di nodi ravvicinati contribuisce a creare grappoli di frutti molto appariscenti. La piccantezza è media (circa 100.000 Shu), ma è poco persistente.
    I frutti sono ideali da consumare freschi in insalata oppure per insaporire piatti di pastasciutta e anche per produrre ottima polvere di colore arancio intenso.
  • PIMENTA DA NEYDE. Questa varietà, proveniente dal Brasile, è un Capsicum chinense a foglie, fusto e rami scuri. L’intera pianta, molto elegante, ha la forma di un alberello, raggiunge infatti 1,8-2,5 metri di altezza e 1,5 metri di diametro. I fiori sono bianchi, con macchie viola sul retro dei petali. Il frutto (che nell’insieme ricorda una piccola melanzana e che non cambia colore a maturazione mantenendo sempre il particolarissimo colore viola scurissimo) è pendulo e allungato, con un rigonfiamento centrale; misura circa 5-6 cm di lunghezza e 2 cm di diametro. Al taglio presenta un profumo delizioso, dolce, quasi di vaniglia. All’assaggio è croccante, aspro; la piccantezza è elevata (circa 200.000 Shu) e agisce rapidamente.
    I frutti sono ideali da consumare freschi, per preparare salse, ma sono ottimi anche da ridurre in polvere poiché si seccano molto facilmente. La polvere ottenuta ha un colore molto particolare, risultato dall’unione del viola della buccia con il bianco della polpa.
    Per molti aspetti questa varietà può essere considerata il peperoncino “perfetto”; un esemplare di Pimenta da Neyde non dovrebbe mai mancare nella coltivazione di un appassionato.
Double Ellen Pink

CAP 1546

Double Ellen Pink

MATA FRADE

Double Ellen Pink

Napoli

Double Ellen Pink

ORANGLE BLOB

Double Ellen Pink

PIMENTA DA NEYDE

Peperoncini mangerecci

  • CC00948. Si tratta di una varietà di Capsicum baccatum proveniente dal Regno Unito. La pianta raggiunge l’altezza di 1,5 metri e il diametro di 1 metro, con lunghi rami penduli, molto produttiva. Le foglie sono grandi e carnose. I fiori sono bianchi con macchie verde-giallo all’interno dei petali. I frutti hanno la forma e la dimensione di una grossa oliva; sono di colore verde chiaro da immaturi, virando al giallo, all’arancione e infine al rosso brillante una volta maturi. Hanno polpa spessa e sono poco piccanti (10.000 Shu), perciò adatti per il consumo fresco (per esempio in insalata) e per la produzione di confetture piccanti, da accompagnare a formaggi e a piatti di carne, ma anche da gustare per una colazione corroborante.
  • ALAPEŇO. Jalapeño è un termine generico che indica un gruppo di varietà appartenenti alla specie Capsicum annuum provenienti dal Messico, che si differenziano tra loro per le dimensioni e il colore dei frutti immaturi (verde chiaro o verde scuro), la presenza o assenza di caratteristiche spaccature sulla superficie esterna del frutto e il livello di piccantezza (tra 5.000 e 30.000 Shu). Le piante sono relativamente piccole, alte poco meno di 1 metro e altrettanto di diametro, con fusto principale breve e molto ramificato. Le foglie sono di colore verde scuro, grandi e coriacee. Il fiore è grande (20-25 mm di diametro), di colore bianco, pendulo, sempre singolo per nodo. I frutti sono allungati, affusolati, con base tronca o tondeggiante e apice acuto o arrotondato; misurando dai 5 ai 10-12 cm di lunghezza e sino ai 4 cm di diametro. Sono di colore verde più o meno scuro da immaturi e virano gradualmente al rosso più o meno cupo. Sono ottimi per il consumo fresco in insalata, cotti ripieni di carne o di formaggio e per la conservazione sottaceto o in agrodolce.
Double Ellen Pink

C00948

Double Ellen Pink

JALAPEŇO


Peperoncini molto piccanti

  • I HIGHLANDS. Questa varietà di Capsicum chinense originaria della Bolivia, è caratterizzata dal piacevole contrasto tra le foglie di colore verde scuro e i frutti di colore giallo intenso, lucidi e penduli.
    La pianta, dal portamento ad alberello, raggiunge l’altezza di 60-80 cm e altrettanto di diametro. I fiori sono multipli per nodo, con corolla bianco-verdognola. I frutti sono lunghi circa 5 cm con diametro di 2 cm, di forma affusolata e con apice appuntito; verdi da immaturi diventano di un bel giallo brillante a maturazione. Il frutto, di media piccantezza (circa 20.000 Shu), al taglio è croccante e sprigiona un profumo floreale. E’ ideale per il consumo fresco e per produrre ottima polvere di colore giallo brillante.
  • BURKINA YELLOW. Varietà di Capsicum chinense proveniente dall’Africa dai frutti particolarmente belli, che le conferiscono anche un certo interesse ornamentale. La pianta è un alberello alto circa 1 metro, con diametro della chioma compreso tra gli 80 e i 100 cm. I fiori, multipli per nodo, sono di colore verdognolo. Il frutto, di media piccantezza (circa 150.000 Shu), è pendulo, tondeggiante con apice appuntito, liscio e lucido tanto da sembrare finto. E’ lungo circa 58 cm, con diametro di 4 cm; maturando, vira dal verde al giallo brillante. Burkina yellow è ideale per la produzione di polvere piccante.
  • CARIBBEAN RED. E’ una varietà di Capsicum chinense molto piccante con frutti dalla forma caratteristica, proveniente dai Caraibi (America Centrale). Il suo fascino è accresciuto dal fatto che proprio questa varietà è quasi sicuramente il mitico e misterioso Habanero red Savina, uno dei peperoncini più famosi tra gli appassionati, ancora oggi nonostante la scoperta di varietà ben più piccanti. La pianta si presenta come un alberello ramificato di circa 1 metro di altezza e 80-100 cm di diametro. Le foglie sono di colore verde intenso, molto grandi nelle piante giovani. I fiori, multipli per nodo, hanno una corolla costituita da 5-6 petali di colore bianco verdognolo. Il frutto, molto piccante (fino a 500.000 Shu), è pendulo e tondeggiante (3-4 cm di diametro), con apice appuntito e del peso medio 8-10 grammi; quando matura vira dal verde chiaro al rosso brillante. Il profumo è intenso e fruttato. I frutti sono ideali per il consumo fresco, per preparare salse ma anche da ridurre in polvere.
  • JAGUAR- E’ una selezione di Habanero arancio, varietà di Capsicum chinense proveniente dalla penisola dello Yucatan, in Messico, caratterizzata da un’eccezionale precocità; in condizioni ottimali è possibile ottenere frutti maturi in meno di 100 giorni dalla germinazione del seme. Si tratta dell’Habanero per eccellenza, l’originale e per molti versi ancora insuperato. La pianta è molto produttiva e di dimensioni contenute, poiché raggiunge un’altezza di 70-80 cm e un diametro di circa 60-70 cm. I frutti, che maturando virano dal verde scuro all’arancione brillante, hanno la forma cilindrica con apice appuntito e fossette in prossimità dell’apice; sono lunghi circa 5-7 cm e presentano un diametro di 3-4 cm. La piccantezza è elevata (circa 300.000 Shu), gradevole senza esagerazione. Al taglio il frutto emana un tipico e intenso profumo fruttato, ed è ideale per il consumo fresco e per la preparazione di numerosi piatti messicani.
  • LONG YELLOW PEAR SHAPED. E’ un’interessante varietà di Capsicum chinense prova di un vero nome, proveniente dagli Stati Uniti d’America. Questo nome, in inglese, significa infatti semplicemente “lungo giallo a forma di pera”. Saltano subito all’occhio la grande produttività della pianta, il notevole peso dei frutti (che possono raggiungere i 20-25 grammi) e le loro dimensioni (raggiungono i 10-12 cm di lunghezza e i 4-5 cm di diametro), con polpa molto spessa.
    La pianta è un alberello alto fino a 1,5 metri, con diametro della chioma di 1-1,2 metri. I fiori sono multipli per nodo, con corolla verdognola. Il frutto, di piccantezza elevata (circa 300.000 Shu), ha forma irregolare, con apice appuntito o smussato e spesso la parte apicale è più larga della base (come una pera, appunto). Maturano virando dal verde al giallo brillante. Al taglio presenta un profumo intenso, balsamico, fruttato-agrumato, con sentore di peperone dolce e all’assaggio si mescolano in modo perfetto piccantezza e dolcezza. Long yellow pear shaped si presta sia all’utilizzo fresco in insalata (a piccole dosi) che per la produzione di salse.
Double Ellen Pink

BENI HIGHLANDS

Double Ellen Pink

BURKINA YELLOW

Double Ellen Pink

CARIBBEAN RED

Double Ellen Pink

JAGUAR

Double Ellen Pink

LONG YELLOW PEAR SHAPED

Pin It

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

« »

Scroll to top
css.php