Irrorazione dei preparati: Cornoletame e Cornosilice

Irrorazione dei preparati: Cornoletame e Cornosilice

on maggio 13 | in Progettare Giardino Biologico | by | with No Comments

Irrorazione dei preparati: Cornoletame e Cornosilice

(tratto da “L’orto biodinamico” di Heynitz/Merckens)

Il cornoletame viene sparso sul terreno o irrorato a gocce; l’operazione va fatta con cielo coperto o nelle ore serali, volendo ottenere i migliori risultati.Irrorazione dei preparati: Cornoletame e Cornosilice
Il cornosilice richiede una nebulizzazione molto fine; col bel tempo i raggi solari rafforzano l’effetto del quarzo.

> Scopri i preparati da irrorare

Si può irrorare in diversi modi; in commercio si trovano attrezzi adatti ad appezzamenti di qualsiasi dimensione.

Il piccolo orticoltore se la caverà facilmente con una pompa a mano, un tubo di aspirazione e un secchio; in questo modo anche gli alberi più bassi del frutteto possono essere raggiunti.

Più maneggevole è però un irroratore da 5-10 l da portare a spalla. Soprattutto per la massaia si dimostrerà molto utile.
Da alcuni decenni sono stati introdotti irroratori in ottone o plastica da portare sulle spalle (contenuto 10-15 litri).

Con l’aggiunta di un tubo di prolungamento si possono irrorare anche alberi alti.
Per l’orticoltore di professione sono disponibili i moderni gruppi Diesel.

Con accurata pulizia possono venir impiegati anche per spargere i preparati.

Vuoi coltivare un Orto con il Metodo Biodinamico? Contattaci!

Pin It

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

« »

Scroll to top
css.php